No school, no problem

Andare in basso

No school, no problem

Messaggio  Admin il Gio Lug 30, 2009 8:22 am

E' Luglio tempo di vacanza... Stefano è un bimbo che a settembre farà la seconda classe di scuola Primaria è ospite per l'intera giornata dalla nonna. Al pomeriggio la nonna dice al nipotino andiamo a un pò a riposare, lui riluttante dice di si. Passato qualche minuto si alza e dice "m'annoio". Gironzola per la stanza e si sofferma davanti ad un vecchio poster che ritrae Charlie Chaplin, su cui campeggia una scritta "No money, no problem". La legge sottovoce. Il bambino si avvicina alla nonna e chiede "Nonna sai come si dice scuola in inglese? Lei risponde "No Stefano, nonna non lo sa!". Intanto lui si illumina e dice "fa nulla me lo ricordo io ..." si mette di fronte al poster e dice a voce alta "No school, no problem".
Stefano è un bambino che non ama particolarmente la scuola o per lo meno non la vive come impegno formale, ma il suo comportamento denota intelligenza adattiva, capacità associativa e di memoria. E sicuramente ha imparato molto a scuola più di quanto si riesca a percepire.
avatar
Admin
Admin

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 28.07.09

Visualizza il profilo http://crescerecreativament.elencoforum.com

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum